La Fondazione

La Fondazione Inycon  si propone, con un’offerta di alto livello professionale, di creare i presupposti organizzativi e d’impresa legati alla formazione continua e a insegnamenti superiori nell’ambito della filiera del mondo vitivinicolo, delle produzioni tipiche, del turismo enogastronomico e dei servizi ad essi collegati. L’offerta è in particolar modo rivolta ai giovani che intendono entrare e qualificarsi in questi settori, ai tecnici che già vi operano, alle imprese, alle cooperative e alle istituzioni dello sviluppo locale.

Scopi della fondazione

Gli scopi della Fondazione potranno venire perseguiti mediante:

  • l’organizzazione e la gestione di un centro di innovazione, di formazione  e alta formazione, di promozione per lo sviluppo dell’agricoltura e delle attività connesse (prodotti, turismo sostenibile, valorizzazione del territorio);
  • lo sviluppo di nuove figure professionali e nuove capacità imprenditoriali;
  • l’organizzazione dell’immagine coordinata del “sistema territoriale”;
  • l’organizzazione di uno sportello informativo, consulenziale e di trasferimento tecnologico ed di diffusione del know-how organizzativo manageriale;
  • favorire la diffusione della conoscenza delle realtà territoriali sia per quanto attiene gli aspetti ecologici-paesaggistici sia per quanto attiene quelli storico-culturali;
  • favorire, più in generale, una più accentuata presenza dei flussi turistici, ed in particolare  di “turismo sostenibile” e quindi un indiretto sviluppo dei benefici economici per gli operatori del sistema turistico, agrituristico, del turismo rurale e del sistema dell’ospitalità in genere;
  • favorire una più attenta  e diretta partecipazione dei produttori allo sviluppo locale ed alla valorizzazione delle proprie attività;
  • promuovere direttamente ed indirettamente la crescita di nuove attività economicamente valide e di nuove figure professionali in qualità di “agenti dello sviluppo” (alla promozione globale del territorio);
  • l’organizzazione di convegni,  manifestazioni per la valorizzazione dei prodotti locali,  mostre, esposizioni, cineforum ed altre attività promozionali;
  • l’organizzazione di viaggi e di soggiorni di istruzione
  • la creazione ed edizione di materiali didattici a stampa e/o formato elettronico;
  • attività editoriale con pubblicazione di cataloghi e materiali informativi;
  • assumere ed adottare ogni iniziativa che sia ritenuta utile ed opportuna per il perseguimento dei fini della Fondazione, anche attraverso il sistema della convenzione con altri soggetti;

CDA

  • Dott.ssa. Nadia Curreri, Presidente della “Fondazione Inycon”;
  • Dott. Gregorio Sparacino, per il Coordinamento Strade del Vino di Sicilia;
  • Avv. Alberto Di Carlo , in rappresentanza della cantina “Agareno”;
  • Dott. Pietro Mangiaracina, vice presidente in rappresentanza di “Cantine Settesoli”;
  • Dott. Margherita Venezia in rappresentanza degli interessi della società civile.